È un SSD vale la pena per il gioco?

Risposta:

Gli SSD offrono tempi di avvio di Windows più rapidi e tempi di caricamento più rapidi. Tuttavia, ciò va a scapito della capacità di archiviazione, poiché gli SSD ad alta capacità hanno prezzi estremi rispetto agli HDD. Se un SSD vale la pena è del tutto soggettivo e dipende dal fatto che si è disposti a scambiare la capacità di archiviazione per le prestazioni.

Gli SSD hanno lentamente ma costantemente spinto i buoni dischi rigidi vecchio stile fuori dai PC da gioco negli ultimi anni. Naturalmente, c’è una buona ragione per questo: gli SSD offrono semplicemente il tipo di prestazioni che un normale HDD non sarebbe mai in grado di raggiungere.

Ma oggi non discuteremo di come i due si affrontano l’uno contro l’altro. Piuttosto, ci concentreremo su una domanda diversa: sono SSD vale la pena?

Tabella dei contenutimostra

Cosa considerare

Prima di decidere se un SSD vale i tuoi soldi, ci sono due fattori chiave da considerare, che sono descritti di seguito.

Prestazioni

La prima e più ovvia ragione per cui si considera anche un SSD è la sua prestazione superiore. Certo, anche gli SSD SATA più economici possono superare più volte gli HDD orientati alle prestazioni, ma cosa fanno queste prestazioni extra per i giochi?

Per la maggior parte, trascorrerai molto meno tempo a guardare le schermate di caricamento. Naturalmente, significherà anche tempi di avvio di Windows più veloci e velocità di trasferimento file più veloci, ma i vantaggi di gioco sono per lo più limitati a tempi di caricamento ridotti.

Capacità e prezzi di storage

Un grande motivo per cui gli HDD sopravvivono oggi è la loro elevata capacità di storage, che si collega direttamente con il prezzo. Gli HDD hanno un prezzo molto più basso per gigabyte rispetto agli SSD.

Ad esempio, è possibile ottenere un disco rigido decente da 1 TB per circa 40$. Nel frattempo, non troverai un affidabile SSD da 1 TB per meno di 150$ e i modelli più veloci e di qualità superiore possono superare anche i 400$.

Conclusione: ne vale la pena uno SSD?

Tutto sommato, si tratta di una domanda: sei disposto a sacrificare la capacità di archiviazione per tempi di caricamento più rapidi?

Qualunque sia la tua risposta, non ti consigliamo di utilizzare un SSD solo se possiedi un PC desktop. Molte persone usano un SSD come unità di sistema, mentre usano anche un normale HDD per l’archiviazione. È vero, gli SSD sono più economici di quanto non siano mai stati, ma combinare un SSD e un HDD è il modo più efficace per bilanciare prestazioni, capacità e costi.

D’altra parte, se hai un laptop da gioco invece di un desktop e un SSD spazioso è troppo costoso, considera anche gli SSHD. Si tratta di unità ibride che combinano una piccola porzione di memoria NAND con un normale disco rigido, offrendo un miglioramento delle prestazioni rispetto agli HDD standard. Purtroppo, sono ancora in nessun posto vicino velocità SSD.

Naturalmente, c’è sempre la possibilità di utilizzare un SSD come unità di sistema primaria mentre si utilizza un HDD esterno per l’archiviazione. Questa è una soluzione valida sia per laptop che desktop poiché gli HDD esterni offrono una soluzione di archiviazione economica e portatile.

Basta tenere a mente che non forniscono la migliore efficienza, che li rende solo vitali come unità di archiviazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.