American Geosciences Institute

Una fonte di acqua rinnovabile e abbondante con le proprie sfide di sostenibilità

Acqua dolce dal sottosuolo

Le acque sotterranee sono qualsiasi acqua trovata sottoterra nelle fessure e nei pori del suolo, della sabbia o della roccia. Le acque sotterranee forniscono il 25% dell’acqua dolce utilizzata negli Stati Uniti.1 È particolarmente importante per l’irrigazione e gli usi domestici in aree aride o remote, dove le acque superficiali possono essere scarse o lontane. Le acque sotterranee vengono reintegrate quando la pioggia si immerge nel terreno, ma possono essere necessarie centinaia o migliaia di anni per sostituire ciò che estraiamo. Nelle zone aride, l’elevata domanda di acque sotterranee e la lenta ricostituzione costituiscono sfide per una gestione sostenibile delle acque sotterranee.

Acque sotterranee fresche e prelievi totali di acqua dolce negli Stati Uniti nel tempo. Per la maggior parte del 20 ° secolo, l'uso dell'acqua è aumentato per sostenere una popolazione più numerosa. Gran parte della recente diminuzione dell'uso di acqua è dovuta a un'irrigazione più efficiente o ridotta

Acque sotterranee fresche e prelievi totali di acqua dolce negli Stati Uniti nel tempo. Per la maggior parte del 20 ° secolo, l’uso dell’acqua è aumentato per sostenere una popolazione più numerosa. Gran parte della recente diminuzione dell’uso di acqua è dovuta a un’irrigazione più efficiente o ridotta .

Sostenibilità delle acque sotterranee

Alcune acque sotterranee vengono utilizzate e poi rilasciate in corpi idrici superficiali, come fiumi o laghi, ma non vengono quasi mai pompate nel terreno. Invece, le acque sotterranee sono reintegrate quasi interamente dalle precipitazioni. Negli Stati Uniti, circa un quarto di tutte le precipitazioni diventa acque sotterranee.3 Le acque sotterranee costituiscono circa il 90% dell’acqua dolce disponibile totale negli Stati Uniti,1 ma non è uniformemente distribuita o necessaria. In alcune aree, in particolare nell’Ovest più arido, l’uso delle acque sotterranee supera la ricarica delle acque sotterranee.4

Esaurimento totale delle acque sotterranee (in km cubi) per le principali falde acquifere negli Stati Uniti contigui dal 1900 al 2008. Rosso 150-400; arancione scuro 50-150; arancione chiaro 25-50; giallo scuro 10-25; giallo chiaro 3-10; verde 0-3; blues indicano ricarica netta. Credito di immagine: USGS

Deplezioni totali della falda acquifera (in chilometri cubici) per le falde acquifere principali negli Stati Uniti contigui da 1900-2008. Rosso 150-400; arancione scuro 50-150; arancione chiaro 25-50; giallo scuro 10-25; giallo chiaro 3-10; verde 0-3; blues indicano ricarica netta. Credito immagine: USGS

La falda acquifera di Ogallala

La falda acquifera di Ogallala è la più grande falda acquifera degli Stati Uniti. Fa parte del sistema acquifero delle Alte Pianure, che è alla base di parti di otto stati dal Texas al South Dakota. il 90% dell’acqua estratta dalla falda acquifera di Ogallala viene utilizzata per l’irrigazione,3 fornendo l’acqua per circa un terzo di tutta l’agricoltura irrigata nel paese.3

Dal 1930, massicci prelievi d’acqua hanno rapidamente impoverito le porzioni meridionali e centrali della falda acquifera. In alcune parti del Texas e del Kansas, i livelli dell’acqua sono scesi di oltre 150 piedi.5 Gli Stati Uniti. Geological Survey monitora la falda acquifera Ogallala attraverso il suo studio di monitoraggio del livello delle acque delle alte pianure, 6 riportando i cambiamenti nel livello dell’acqua e lo stoccaggio al Congresso ogni due anni. Le indagini geologiche statali e altre agenzie statali monitorano anche la falda acquifera.

Prelievo vs consumo

I prelievi di acqua raccontano solo una parte della storia. Molti usi dell’acqua comportano il prestito di acqua – per la produzione di energia termoelettrica, uso domestico e commerciale, estrazione mineraria e industria – la maggior parte dei quali viene restituita ai corpi idrici dopo che è stata utilizzata.7 Il consumo di acqua si riferisce all’acqua che viene ritirata per uso umano ma non restituita. L’irrigazione rappresenta circa l ‘ 80% del consumo di acqua dolce:7 la maggior parte viene persa per evaporazione e incorporazione di acqua nelle colture. Sebbene le acque sotterranee forniscano il 25% dell’acqua dolce utilizzata negli Stati Uniti, fornisce il 43% dell’acqua dolce utilizzata per l’irrigazione.1 Di conseguenza, le acque sotterranee rappresentano circa il 40% del consumo di acqua dolce negli Stati Uniti.

Solo i numeri (2010)1

Prelievi annuali di acque sotterranee fresche
27.7 trilioni di litri

Numero di pozzi d’acqua in Stati Uniti
a 15,9 milioni di euro

i Principali usi di fresche acque sotterranee
Irrigazione: 65%
Pubblici di forniture: 21%
Nazionale di auto-alimentazione: 5%

Stati maggiormente dipendenti dalle acque sotterranee (% del totale di acqua dolce prelievi)
Kansas: 80%
Arkansas: 69%
Mississippi: 68%
Florida: il 64%
Hawaii: il 63%

la più Grande falda utenti (% di tutte le acque sotterranee prelievi)
California: il 16%
Arkansas: 10%
Texas: 10%
Nebraska: 6%
Idaho: 5%

96% di acqua di falda prelevata è fresco; Il 4% è salato

Il 98% di tutti i prelievi di acqua domestica autoalimentati proviene da pozzi di acque sotterranee

Concetti chiave, definiti

Falda acquifera: una formazione rocciosa che contiene e può trasmettere acqua
Acqua dolce: acqua con basse concentrazioni saline (in genere meno di 500 parti per milione)
Prelievo: acqua prelevata da fonti di acqua Chiamato anche”uso dell’acqua ”
Consumo: la porzione di acqua prelevata che non è tornato a fonti di acqua dopo l’uso

Ulteriori Risorse

  • USGS Acqua
  • USGS Alte Pianure Acqua a Livello di Studio e di Monitoraggio
  • Terreno Nazionale dell’Associazione
  • 2016 AGI criticità Forum per indirizzare i Cambiamenti Regionali Risorse idriche Sotterranee: Lezioni dall’Alto Pianura Acquifero

1 Rango di Utilizzo dell’Acqua negli Stati Uniti nel 2010, US Geological Survey
2 l’Agricoltura Irrigua in Stati Uniti, USA Dipartimento dell’Agricoltura
3 Fatti delle acque sotterranee, National Ground Water Association
4 Disponibilità di acque sotterranee negli Stati Uniti, U. S. Geological Survey
5 Esaurimento delle acque sotterranee negli Stati Uniti (1900-2008), U. S. Geological Survey
6 High Plains Water-Level Monitoring Study, U. S. Geological Survey
7 Uso stimato di acqua negli Stati Uniti nel 1995, U. S. Geological Survey

Data: 2017-03-09
Factsheet 2017-002
Scritto e compilato da Ben Mandler per AGI, marzo 2017

Licenza Creative Commons
Questa opera è distribuita sotto una licenza Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.
Sei libero di condividere o distribuire questo materiale per scopi non commerciali, purché conservi queste informazioni di licenza e l’attribuzione sia data all’American Geosciences Institute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.