Australia, terra dei koala, dei canguri… e elefante

febbraio 1, 2012

Giovanile elefanti mangiano le foglie da un albero in Sri Lanka nel 2010. Elefanti e forse rinoceronti potrebbero essere introdotti in Australia per chomp su un’erba africana invasiva che causa anche incendi, secondo un’idea riportata in una rivista scientifica mercoledì.

Elefanti e forse rinoceronti potrebbero essere introdotti in Australia per chomp su un’erba africana invasiva che causa anche incendi, secondo un’idea riportata in una rivista scientifica mercoledì.

“Una delle principali fonti di carburante per gli incendi nei tropici monsonici è l’erba gamba, un’erba africana gigante che ha invaso le savane dell’Australia settentrionale”, ha detto David Bowman, professore di biologia dei cambiamenti ambientali presso l’Università della Tasmania.

” È troppo grande per i marsupiali (canguri) e per i bovini e i bufali, i più grandi mammiferi selvatici. Ma l’erba gamba è un ottimo pasto per elefanti o rinoceronti.”

Bowman, scrivendo sulla prestigiosa rivista britannica Nature, ha ammesso che l’introduzione di elefanti selvatici in Australia “può sembrare assurda.”

“Ma gli unici altri metodi che possono controllare l’erba di gamba implicano l’uso di sostanze chimiche o la pulizia fisica della terra, che distruggerebbe l’habitat”, ha detto.

“L’uso di mega-erbivori può in definitiva essere più pratico e conveniente, e aiuterebbe a conservare gli animali che sono minacciati dal bracconaggio nei loro ambienti nativi.”

Bowman ha notato la distruzione di altre specie che sono state introdotte in Australia e ha sottolineato che se il tusker fosse stato introdotto Downunder, la mossa avrebbe dovuto procedere con molta cautela.

I biologi dovrebbero monitorare l’effetto sull’ecoystem e i numeri dovrebbero essere controllati per prevenire l’eccesso di riproduzione.

(c) 2012 AFP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.