Gli stent che aprono le arterie sono inutili?

cuore di stent avviso grafico che mostra i risultati della ricerca

cuore di stent avviso grafico che mostra i risultati della ricerca

Getty Images/AARP

Cardiologo Rita Redberg, un professore di medicina presso l’Università di California, San Francisco, guardato in questa domanda dopo il 2007 studio non è riuscito a causa di un cambiamento nella pratica. Lei e altri ricercatori hanno condotto focus group con cardiologi e pubblicato i loro risultati in Archives of Internal Medicine. Quello che hanno scoperto allora era che l’inserimento di stent in pazienti che avevano restringimento e indurimento delle pareti delle arterie (chiamato aterosclerosi, un precursore della malattia coronarica) era diventato un approccio radicato per il trattamento. E in questo caso, lo studio ha detto, ” i fattori non clinici sembrano avere un’influenza sostanziale sul processo decisionale del medico.”I medici hanno riferito che i pazienti volevano stent e i medici “pensavano che i pazienti fossero migliori nonostante la mancanza di prove a sostegno di questa convinzione.”

Mentre sembrerebbe avere senso — per un laico, comunque — che mantenere un’arteria aperta potrebbe prevenire un blocco mortale lungo la strada, Redberg spiega che l’aterosclerosi in realtà comporta qualcosa di più simile a una rete di problemi. “L’aterosclerosi è un processo generalizzato e diffuso e gli stent trattano solo lesioni discrete”, afferma. Cosa c’è di più, ” gli attacchi di cuore sono più probabilità di verificarsi in arterie o aree che hanno qualche lieve plaquing ma non sono bloccati o ristretti molto.”

E gli stent, osserva, non sono privi di rischi, che includono tutto da una fistola in cui viene inserito il catetere, al cancro dalle radiazioni coinvolte, al danno renale dall’agente di contrasto utilizzato, fino, infine, all’infarto da, di tutte le cose, lo stent stesso, che può coagulare — trasformandolo da un placebo efficace a qualcosa di molto peggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.