Il soprannome di Reggie Miller per Michael Jordan sta diventando virale

Reggie Miller gioca per gli Indiana Pacers.

INDIANAPOLIS – 9 MARZO: Reggie Miller #31 degli Indiana Pacers è in campo durante la partita contro i Toronto Raptors a Conseco Fieldhouse il 9 marzo 2004 a Indianapolis, Indiana. I Raptors hanno vinto 94-84. (Foto di Andy Lyons/Getty Images)

Reggie Miller è stato uno degli ultimi NBA stelle Michael Jordan ha attraversato per ottenere un campionato. I Chicago Bulls affrontarono gli Indiana Pacers nella finale della Eastern Conference del 1998.

ESPN’s The Last Dance sta mandando in onda i suoi ultimi due episodi domenica sera. Miller e i Pacers sono il principale argomento di discussione all’inizio dell’episodio 9.

Miller ha rivelato quello che chiama Jordan dopo un memorabile momento in campo. ” Gesù nero”, è il modo in cui Miller si riferisce alla Giordania.

Miller ha ammesso prima dell’episodio 9 di The Last Dance che credeva che avrebbe “ritirato” Jordan nelle finali di conference del 1998.

“Abbiamo tutti guardato i Tori come il modello standard di successo. Erano considerati i migliori in quel momento. Ma ci siamo sentiti, e mi sento fino ad oggi, eravamo la squadra migliore. Il fatto e ‘ che c’erano voci che questo sarebbe stato l’anno scorso di Mike. Quindi penso che si stesse preparando una tempesta perfetta. Nella mia mente, stavo pensando … ‘ questo è tutto. Stai andando in pensione Michael Jordan”, ha detto Miller all’ultimo ballo.

I Pacers quasi ce l’hanno fatta, ma i Bulls hanno vinto le finali della Eastern Conference in sette partite, avanzando alle finali NBA, dove hanno battuto i Jazz.

The Last Dance è attualmente in onda il suo penultimo episodio su ESPN. L’episodio finale andrà in onda alle 10 p. m. E. T.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.