Lunedì puro

Liturgicamente, il lunedì Puro—e così si è prestato—inizia nella notte precedente (domenica), in un servizio speciale chiamato Vespri del Perdono, che culmina con la Cerimonia del Perdono Reciproco, in cui tutti i presenti si inchineranno gli uni davanti agli altri e chiederanno perdono. In questo modo, i fedeli iniziano la Quaresima con la coscienza pulita, con il perdono e con un rinnovato amore cristiano. L’intera prima settimana della Grande Quaresima viene spesso definita “Settimana pulita”, ed è consuetudine andare a confessarsi durante questa settimana e pulire accuratamente la casa.

Il tema di Pulire il lunedì è imposta dalla lettura dell’Antico Testamento nominato da leggere durante la Sesta Ora, in questo giorno (Isaia 1:1-20), che dice, in parte:

Lavare a voi stessi e sarete puri; mettere via i malvagi modi le vostre anime davanti ai Miei occhi; cessate di fare il male; imparate a fare il bene. Cerca il giudizio, allevia gli oppressi, considera l’orfano e supplica la vedova. Venite dunque e ragioniamo insieme, dice il Signore: Anche se i vostri peccati fossero come scarlatto, io li renderò bianchi come neve; e anche se sono rossi come il cremisi, li farò bianchi come la lana (vv. 16–18).

Lievitato lagana con semi di sesamo

Pulire il lunedì è un giorno festivo in Grecia e a Cipro, dove si è celebrato con escursioni all’aperto, il consumo di molluschi e di altri il digiuno alimentare, un tipo speciale di azyme pane, cotto al forno, solo quel giorno, denominato “lagana” (in greco: λαγάνα) e la diffusa l’abitudine di aquiloni. Mangiare carne, uova e latticini è tradizionalmente proibito ai cristiani ortodossi durante la Quaresima, con il pesce che viene mangiato solo nei giorni di festa principali, ma i molluschi sono consentiti nelle denominazioni europee. Questo ha creato la tradizione di mangiare piatti elaborati a base di frutti di mare (molluschi, molluschi, uova di pesce ecc.). Tradizionalmente, è considerato per segnare l’inizio della stagione primaverile, un concetto che è stato usato simbolicamente nella storia acclamata dalla critica di Ivan Bunin, Pure Monday. Anche il volo degli aquiloni fa parte della tradizione, in quanto simboleggia “il tentativo di raggiungere il Divino”.

L’felice, primavera atmosfera di Pulire lunedì può sembrare in contraddizione con lo spirito Quaresimale di penitenza e di auto-controllo, ma questa apparente contraddizione è un marcato aspetto Ortodosso di approccio al digiuno, secondo la lezione Evangelica (Matteo 6:14-21) leggere la mattina, prima, che ammonisce: Quando digiunate, non siate come gli ipocriti, di un volto triste: per essi possono deformare le loro facce, che possono apparire agli uomini che digiunano. In verità vi dico: hanno la loro ricompensa. Ma tu, quando digiuni, ungi il capo e lavati la faccia, perché tu non appaia agli uomini per digiunare, ma a tuo Padre che è nel segreto… (v. 16-18).

In questo modo, gli ortodossi celebrano il fatto che “La primavera del Digiuno è spuntata, il fiore del pentimento ha iniziato ad aprirsi…”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.