Michelle Akers Bio: Carriera, Malattia, patrimonio netto e marito

Chi è una donna? Una donna è una moglie, una madre, una sorella, un’insegnante, un politico, un’infermiera, un giocatore di football, ecc. Inoltre, una donna non si limita a una manciata di occupazioni, ma è capace di un’impresa più grande della sua controparte maschile, e Michelle Akers ha dimostrato proprio questo.

Inoltre, essendo una donna di una società tradizionale degli anni ‘ 60, Akers ha fatto molta strada per affermarsi come leggenda del calcio. Inoltre, guadagnarsi un nome in uno sport dominato principalmente dagli uomini è un risultato lodevole.

Michelle Akers, Calcio
Michelle Akers festeggiare un gol

In cima a quello, Michelle è il destinatario di FIFA Femminile Giocatore del Secolo, un National Soccer Hall of Famer, e due volte la Coppa del Mondo femminile Vincitore nel 1991 e il 1999. Non andra ‘meglio di cosi’, vero?

Beh, lo fa. Nei tempi moderni, gli Stati Uniti. La squadra di calcio maschile lotta per qualificarsi alla Coppa del Mondo e giocare a livello internazionale. D’altra parte, le donne hanno vinto un totale di 4 volte.

Siamo qui per parlare della leggenda stessa, Michelle Akers. In questo articolo, discuteremo la sua vita in anticipo, carriera, la sua malattia, il suo patrimonio netto, e la sua vita personale. Allora, muoviamoci, che ne dici?

Quick Facts

Full Name Michelle Anne Akers
Birth Date February 1, 1966
Birth Place Santa Clara, California, U.S.
Nick Name Michelle
Religion Christian
Nationality American
Ethnicity Caucasian
Education Shorecrest High School
Horoscope Aquarius
Father’s Name Robert Akers
Mother’s Name Anne Akers
Siblings None
Age 54 years old
Height 5’10 ″ (1.79 m)
Weight 68 kg (150 lb)
Shoe Size Not available
Hair Color Black
Eye Color Grey
Body Measurement Not available
Build Ectomorph
Married Yes
Boyfriend No
Spouse Yes (Name: Unknown)
Position Midfield/Forward
Profession Football Player
Net Worth $12 million
Clubs UFC Knights (College); Tyreso FF, Orlando Lions Women (Senior)
Jersey Number #10
Social Media Twitter
Children Yes (Son: Cody)
Ultimo aggiornamento 2021

Michelle Akers | Early Life, Parents, & Istruzione | Dove ha fatto Michelle Akers frequentare il college?

Originaria di Santa Clara, California (Stati Uniti), Michelle Anne Akers è nata il 1 febbraio 1996, da Anne e Robert Akers. Anche se di origine californiana, la famiglia Akers si trasferì a Seattle, Washington, e risiedeva nel sobborgo di Shoreline.

Se sei interessato ad acquistare maglie da calcio, clicca qui>>

Quindi, una giovane Michelle ha trascorso la maggior parte della sua infanzia e vita adulta a Seattle. Allo stesso tempo, l’americano si iscrisse alla Shorecrest High School e giocò ardentemente a calcio per la squadra della scuola.

Giovane
Una giovane Michelle Akers

Contrariamente ai tempi moderni, gli anni ‘ 70 non erano indulgenti verso le donne. C’era uno stigma che circondava il coinvolgimento delle donne nello sport. Ovviamente, una società maschile dominante non poteva sopportare che le donne si vestissero, indossassero pantaloncini e si divertissero sul campo di calcio.

Nonostante fosse una società progressista, il fandom sportivo era pubblicizzato solo per gli uomini. Tuttavia, questo non ha impedito a Michelle Akers e Mia Hamm di rompere la barriera stereotipata e rivendicare il loro posto nello sport mondiale.

Jojo Starbuck Bio: Età, Carriera, Patrimonio netto, Marito Wiki>>

Inoltre, quando Akers diplomato liceo e si unì al college, una squadra di calcio femminile ha preso forma. Di conseguenza, l’Università della Florida Centrale ha introdotto un dipartimento di calcio femminile e quindi ha ricevuto il suo nome come UCF Knights.

A causa della crescente popolarità nello sport femminile nel 1921, la F. A. bandì la squadra femminile professionistica e limitò il gioco solo per mezzi ricreativi. Successivamente, nel 1970, il divieto fu revocato e il primo evento nazionale ad eliminazione diretta ebbe luogo durante il 1970/71.

Michelle Akers, età
Michelle Akers in posa per una rivista

inoltre, durante questo periodo, Michelle era una giovane ragazza che ha sviluppato la passione per questo sport. Anche se i suoi genitori le hanno dato un enorme sostegno, la società l’avrebbe comunque trattenuta.

Al contrario, le norme della società non infastidivano i giovani Akers poiché le donne coraggiose del 1970 rappresentavano un’ispirazione per il californiano. Per questo motivo, Michelle ha preso il calcio come attività extrascolastica a scuola ed è diventato un professionista mentre al college.

Michelle Akers/Età, Altezza,& Statistiche fisiche / Quanto è alta Michelle Akers?

Attualmente, l’icona del calcio americano ha 54 anni e si gode il suo ritiro in compagnia di familiari e amici. Anche se questo può essere vero, durante i suoi primi anni, Michelle era una bestia in buona fede.

Con un’altezza torreggiante di 5’10” (1,79 m), la leggenda del calcio ha avuto una presenza schiacciante sul campo. Allo stesso modo, Akers aveva impressionanti attributi fisici come; resistenza, forza e aggressività.

Altezza
Michelle Akers per gli stati UNITI squadra femminile

In altre parole, Michelle potrebbe essere uno dei più forti donne in campo, e se ha mai pensato di cambiare la sua carriera, la star del calcio potrebbe facilmente passare come un giocatore di rugby. Inoltre, l’aspetto più reminiscente di lei era la mentalità di non mollare mai.

Allo stesso modo, Akers pesava un significativo 68 kg (150 libbre) e, anche al momento, mantiene il suo peso per mantenere la sua forma fisica. La caratteristica più distintiva del leggendario baller sono i suoi capelli castani ricci, la struttura più snella ma muscolosa e il viso largo e sorridente.

Michelle Akers/Carriera: Club& Country

In particolare, il centravanti ha iniziato i suoi sogni calcistici all’Università della Florida Centrale. Inoltre, ha frequentato il college con una borsa di studio, e mentre giocava come atleta universitario, Akers ha accettato diversi riconoscimenti morali.

Se sei interessato ad acquistare scarpe da calcio, clicca qui>>

Successivamente, con la chiusura degli sforzi del college, Michelle si sarebbe recata a Stoccolma, in Svezia, dove ha giocato per Tyreso FF dal 1990 al 1994. A differenza del calcio maschile, la formazione professionale non era così vasta come lo sono nei giorni nostri.

Di conseguenza, la squadra di calcio femminile svedese ha accettato la stella del calcio americano nei loro ranghi. Di conseguenza, Akers potrebbe imparare ad affinare le sue abilità, mascherare le sue debolezze, e capitalizzare i suoi punti di forza.

Ancora una volta, nel 1992, per un breve periodo, Michelle si trasferì a Orlando per giocare per le Orlando Lions Women per due stagioni intere. Alla fine, dopo aver adempiuto ai doveri contrattuali, sarebbe tornata in Svezia.

Carriera internazionale/Statistiche& Obiettivi

Inoltre, l’icona americana ha iniziato a rappresentare il suo paese mentre era ancora al college. Soprattutto, i suoi successi con UCF Knights e Tyreso FF hanno amplificato il suo valore nei ranghi degli Stati Uniti.

Fin dalla sua nascita nel 1985, Akers era un membro inestimabile della USWNT. Anche se un infortunio alla caviglia l ” ha esclusa per la prima partita, il centrocampista è tornato contro la Danimarca per essere il capocannoniere per la USWNT con un tutore.

Michelle Akers, career
Michelle Akers e April Heinrichs con i loro premi individuali

Andando avanti, Michelle è andato in rete 15 volte in 24 presenze dal 1985 al 1990. Successivamente, nel 1991, il centrocampista ha segnato un record nazionale di 39 gol in 26 partite sorprendenti.

Infatti, le sue performance sono state riconosciute con un premio di atleta femminile dell’anno conferito dall’USSF. A poco a poco, Akers avrebbe continuato la sua forma nella Coppa del Mondo femminile FIFA registrando cinque gol in una singola partita e totalizzando dieci gol alla fine.

Alla fine, la USWNT è rimasta vittoriosa nel campionato del mondo femminile battendo la Norvegia con un punteggio di 2-1. Avendo giocato come attaccante per molto tempo, il suo atletismo avrebbe anche minacciato la sua salute.

Squadra Nazionale
Michelle Akers con la squadra femminile degli Stati Uniti

Per illustrare, la fisicità inflessibile di Michelles la significava essere in una costante alterco con la difesa avversaria. Infatti, realizzando una soluzione alternativa al problema, l’attaccante passerebbe in un ruolo di centrocampo.

Sfortunatamente, la stella del calcio ha dovuto cedere agli infortuni proprio prima della Coppa del Mondo del 1995. Tuttavia, l’internazionale degli Stati Uniti ha promesso di fare un ritorno nelle prossime competizioni.

Mikaela Mayer Bio: Età, Altezza, Etnia, Carriera, Allenatore, Patrimonio netto Wiki>>

Allo stesso modo, Michelle ha partecipato alle Olimpiadi estive di Atalanta 1996, dove la squadra femminile avrebbe insaccato con successo un oro. Inoltre, il centrocampista era irremovibile nel contribuire alla gloria della squadra.

Michelle Akers, Olimpiadi
Michelle Akers e Mia Hamm presso le Olimpiadi del 1996

Così, Akers giocato un’intera competizione con un strappato legamento collaterale mediale in cui lei sarebbe caduta in basso in difesa o lanciare contro-attacchi. Inoltre, è una testimonianza della resilienza degli Hall of Famers.

In altre parole, un doloroso intervento chirurgico la aspettava, e dopo aver subito un intervento di chirurgia ricostruttiva, una ringiovanita Michelle ha raccolto una medaglia d’oro ai Goodwill Games nel 1998. Inoltre, Akers ha ricevuto l’Ordine al merito della FIFA per i suoi servizi sul campo e fuori dal campo.

Allo stesso modo, il centrocampista ha capitanato la sua nazionale per l’ennesima vittoria della Coppa del Mondo nel 1999. Alla conclusione, l’associazione l’ha premiata con la palla di bronzo per essere il terzo MVP dell’intero torneo.

Coppa del Mondo
Michelle Akers durante una delle partite di Coppa del Mondo

Tuttavia, la cosa più notevole di questa storica vittoria in coppa del mondo è che nel decennio del 21 ° secolo, un nuovo lotto di squadra femminile insaccato due Coppe del Mondo. È il segmento 8th nel franchise della Coppa del Mondo femminile. Le persone possono venire avanti con argomenti che gli uomini e le donne di calcio è diverso, ma è questo un argomento valido per l’anno 2020?

Tuttavia, con una carriera di successo di 15 anni a livello internazionale, il leggendario calciatore ha accolto con favore il ritiro. Ha firmato fuori con 105 gol in 153 presenze, registrando un totale di 36 assist per la USWNT.

Risultati di Carriera

Per il paese,

Medaglia d’Oro alle Olimpiadi del 1996 (Atalanta)

Medaglia d’Oro al 1991 Coppa del Mondo femminile (Cina)

Medaglia di Bronzo al 1995 Coppa del Mondo femminile (Svezia)

Medaglia d’Oro al 1999 Coppa del Mondo femminile (USA)

i riconoscimenti Individuali,

Florida Centrale Atleta dell’Anno: 1988/99

Hermann Trophy: 1988

4-tempo NCAA Americano

USSF Atleta Femminile dell’Anno: 1990, 1991

FIFA Ordine di Merito: 1998

FIFA Femminile Giocatore del Secolo: 2002

National Soccer Hall of Fame: 2004

FIFA 100, la Lista: 2004

Michelle Akers | patrimonio Netto di Soccorso Animali, & Libri

Per cominciare, Michelle expectedly maturato una sbalorditiva di $12 milioni di patrimonio netto nei suoi 15 anni di carriera. Anche se i dettagli riguardanti il suo stipendio esatto rimangono sconosciuti al pubblico, possiamo supporre che di numeri significativi considerando i suoi successi.

Inoltre, il centrocampista americano fa parte della storica squadra femminile vincitrice della Coppa del Mondo. Così, il vincitore della Coppa del Mondo ha ricevuto una somma pesante di sei cifre come ricompensa per le loro realizzazioni, tecnicamente solo il 7,5% di ciò che gli uomini fanno ancora oggi.

Michelle Akers, Net Worth
Michelle Akers durante un’intervista

Nonostante l’enorme divario di retribuzione, le donne di calcio sta guadagnando rilevanza del 2020, che è regolarmente accreditato per le donne come Michelle per il loro rivoluzionario e illuminante passaggio di successo.

Lauren Chamberlain Bio: Altezza, Carriera, Blog, Marito, Instagram Wiki>>

D’altra parte, dopo il pensionamento, Akers si avventurò nel lavoro sociale. Per illustrare, l’atleta vincitore della coppa del mondo è un sostenitore dei diritti degli animali e coinvolge il salvataggio di cavalli e altri animali.

Animal Rescue
Michelle Akers funziona come un animale, attivista per i diritti

Dal momento che il salvataggio degli animali è solo per amore verso gli animali, la fattoria, invece, serve anche come un campo di allenamento per la squadra di rugby femminile a volte. Soprattutto, un corpo che invecchia non riesce a fermare la vibrante americana mentre si muove intorno al volontariato come portavoce per promuovere gli sport femminili.

Allo stesso tempo, la vita l’ha sfidata in modo inimmaginabile. Soprattutto, il suo matrimonio fallito, i disturbi fisici e l’esperienza di tutta la sua vita come giocatore e, in generale, una donna, l’hanno spinta a pubblicare un libro su quel viaggio.

Michelle Akers Personal Life/Husband& Bambini/Malattia

L’icona del calcio di 54 anni è una donna sposata. Nello specifico, Michelle si è sposata due volte nella sua vita. Inoltre, il suo primo matrimonio finì amaramente con molte ripercussioni per entrambe le parti.

Michelle Akers, famiglia
Michelle Akers nella foto con suo figlio Cody

in Precedenza noto come Michelle Akers-Stahl, ha tolto il trattino nome dopo il divorzio. Tuttavia, Akers ha trovato di nuovo l’amore in un uomo senza nome e condivide un figlio sano di nome Cody con il quale collabora nel salvataggio degli animali.

Malattia

È difficile immaginare che il centrocampista una volta travolgente sarebbe stato colpito da disturbi. Tuttavia, siamo tutti esseri umani, dopo tutto, e la malattia e le malattie non sono evitabili.

Durante i Giochi Olimpici del 2000, Akers stava combattendo contro la sindrome da stanchezza cronica, e un infortunio alla spalla a quel punto pose fine alla sua gloriosa carriera. Di conseguenza, la malattia spesso interveniva nel suo allenamento e la lasciava in letargia.

Ammesso che l’illustre Michelle sia finita in modo così doloroso, l’ex internazionale USA si è ripresa dedicando la sua fede in Dio. Infine, con il desiderio innato e la consapevolezza di tali debilitazioni, Akers ora viaggia e partecipa come oratore motivazionale in vari eventi e attraverso la sua chiesa locale.

Presenza sui social media

Twitter: 184.000 follower

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.