Oldenburg

L’Oldenburg ha avuto origine in Bassa Sassonia, uno stato tedesco nella parte nord-occidentale del paese. Nel 17 ° secolo ha avuto luogo l’allevamento organizzato per la prima volta per produrre un cavallo da carrozza ad alto passo dalla fattoria locale. Più raffinati Frederiksborgers danesi, stalloni turchi e andalusi sono stati importati per questo scopo. Nel 1923, l’Oldenburg studbook fuse il vicino Ostfriesen studbook e divenne l’Oldenburg Horse Breeders’ Association.

La razza è stata ulteriormente migliorata nel 20 ° secolo con l’aggiunta di sangue anglo-normanno, purosangue e anglo-arabo. Più tardi Trakehner, Hannoverian, Holsteiner, Westfalian, olandese Warmblood e Selle Français influenza ha continuato a migliorare l’Oldenburg e creare un cavallo adatto per lo sport e la ricreazione.

Ogni autunno, l’Oldenburg Verband tiene una valutazione di licenza per giovani stalloni, che vengono poi messi all’asta a nuovi proprietari come borchie o come prospettive di prestazioni.

Gli Oldenburg sono noti per eccellere nel dressage e nel salto ostacoli. (Oldenburg Verband photo)

Caratteristiche

Gli Oldenburg hanno teste espressive, cornici grandi, articolazioni potenti, un collo alto e gambe lunghe. Hanno andature elastiche a passo lungo che possono essere leggere ed eleganti se sono cavalli da dressage, o potenti e atletiche se sono di tipo jumper. L’altezza varia da 16-17, 2 mani. Mentre molti sono nero, marrone, baia, castagno, o grigio, il libro stallone Oldenburg è abbastanza liberale e permette anche cappotti colorati come marcature di vernice.

Un Oldenburg registrato sfoggia un marchio sul fianco sinistro che mostra la lettera “O” con una corona e le ultime due cifre del numero di vita del cavallo.

Usa

L’Oldenburg eccelle nel dressage, nel salto ostacoli e meno spesso negli eventi, e fanno anche eleganti cavalli da carrozza.

Per maggiori informazioni, visita:
Oldenburg Horse Breeders Society
Oldenburger Pferdezuchtverband

Cabardino è uno stallone approvato Oldenburg in piedi a W. Charlot Farms. E ‘ stato il #1 USEF Hunter Sire nel 2017 e 2018. Foto di Michelle Dunn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.