Portainnesti

Sommario scritto da Tianna DuPont, specialista di estensione WSU. Informazioni portainnesto da Tom Auvil.

I coltivatori spesso chiedono quale sia il “migliore” portainnesto di mele. I portinnesti Geneva tolleranti al reimpianto (G. 11, G. 41, G. 214, G. 935, G. 210, G. 969, G. 890) sono molto migliori degli standard disponibili dei cloni Bud 9, Mark, M. 9, M. 26 e dei portinnesti semi-nani. Ma, quale portainnesto si utilizza dipende dal tuo sito, obiettivi e rampollo. Anni di esperienza ci mostreranno quali rampolli faranno meglio su quali portainnesti in un determinato sito. Prova più portainnesti nel tuo sito per vedere quale combinazione è migliore nella tua posizione particolare. Ecco alcune considerazioni dalle prove della Commissione di ricerca sulla frutta dell’albero dello Stato di Washington e dal recente tour.

Background

La stazione di ricerca East Malling dell’Inghilterra ha raccolto selezioni e determinato la veridicità del nome. Trovare molte collezioni misnamed di materiali vegetali Dr. R. Hatton correttamente diviso le 24 selezioni trovati e assegnato loro un numero romano. Questi numeri non erano in ordine per dimensione dell’albero e quindi M. 9 è più piccolo di M. 2. Di questo gruppo M. 9, M. 7, M. 2, M. 8 e M. 13 sono stati commercialmente importanti negli Stati Uniti. Negli anni successivi M. 26 e M. 27 sono stati sviluppati da incroci controllati. Nel 1917 il John Innes Institute di Merton in Inghilterra si unì alla East Malling Research Station con uno sforzo verso lo sviluppo di portainnesti resistenti agli afidi della mela lanosa. Di questi portinnesti Malling-Merton, i MM. 106 e M. 111 sono ancora ampiamente utilizzati. Nel 1960 East Malling e Long Ashton stazioni di ricerca in Inghilterra ha lavorato per rimuovere i virus ei problemi di incompatibilità risultanti da portainnesti. I portinnesti “ripuliti” risultanti sono il gruppo EMLA. Da questo momento la maggior parte dei portainnesti moderni hanno avuto virus rimossi. Nuovi portinnesti sono in fase di sviluppo il primo dei quali è stata la serie Budagovsky designato Bud o B. I nuovi portinnesti in fase di sviluppo e rilasciato sono la serie di Ginevra dal programma di allevamento della Cornell University.

Washington Tree Fruit Research Commission Trial

La Washington Tree Fruit Research Commission (WSTFRC) ha installato prove sui portainnesti di Ginevra in tre sedi con più rampolli al fine di valutare i portainnesti in più tipi di terreno e condizioni di crescita. Gli alberi sono gestiti dai coltivatori per approssimare le loro normali pratiche di coltivazione. Gli alberi sono ora nella loro terza foglia. Questo autunno, saranno condotte valutazioni di frutta, consentendo osservazioni sulla resa e sulla qualità dei frutti. Questa prova è destinata per completare le prove nazionali del portainnesto NC140.

Brevi commenti sui portainnesti nel trial TFRC elencati dal più piccolo al più grande:

Dimensione più piccola

Bud.9 è un nuovo portainnesto nano allevato in Unione Sovietica dalla croce di M. 8 x Red Standard (Krasnij Standard). Gli alberi di questa serie sono 15-25% più piccoli di M. 9 a seconda della cultivar e del sito. B. 9 sembra essere resistente alla putrefazione del collare e molto resistente al freddo.

Piccole dimensioni

Malling 9 (M. 9) è lo standard industriale per i portainnesti nani. Numerosi cloni di M. 9 sono disponibili da vivai tra cui il clone M. 9.337 utilizzato in questa prova. Dimensione / vigore: Nelle prove, M9.337 è considerato il 30% della piantina con lo stesso rampollo e sito. Pest / resistenza alle malattie: M. 9 337 ha una bassa resistenza al replant, nessuna resistenza alla ruggine del fuoco, nessuna resistenza agli afidi della mela lanosa e alta resistenza alla rottura della corona/radice.

G. 11 ha la maggior parte della storia dei portainnesti di Ginevra. Ad esempio, McDougall and Son’s Legacy Orchard ha alberi a foglia 8th su G. 11 che stanno eseguendo meglio di M9.337. Dimensioni / vigore: Geneva 11 è considerato un eccellente sostituto di M. 9. Fa bene in terreni argillosi e argillosi. Nei terreni sabbiosi, deve essere piantato più vicino per riempire lo spazio. Malattia / pest resistenza: G. 11 non è lanoso mela afide resistente. Resistente al reimpianto. Corona e marciume radicale resistente. Moderatamente resistente al fuoco peronospora 1. Nursery prestazioni: stabile. Svantaggi: Meno tollerante alla crescita in terreno sabbioso.

G. 935 è il più precoce della serie di Ginevra in queste prove. È una croce del 1935 di Ottawa 3 e Robusta 5. Dimensione / vigore: Semi-nano segnalato per essere leggermente più grande di M. 26. Efficienza di produzione nominale pari a M. 9. Resistenza alla malattia / ai parassiti: non è resistente all’afide lanoso della mela. Ha la ruggine del fuoco e la resistenza della putrefazione della corona. Prestazioni vivaio: Bravo. Svantaggi: Alcune nuove piantagioni hanno subito un declino. Non ci sono prove confermate di ipersensibilità ai virus. Attualmente i ricercatori stanno studiando la causa del declino. I virus sono sospettati nel declino degli alberi G. 935 sulla base di alcune associazioni tra alberi in declino e presenza di virus. A New York sia il virus del punto clorotico della foglia della mela che il virus della puntinatura del gambo della mela erano presenti negli alberi declinanti su G. 935. Tuttavia, a Washington alcuni alberi in declino testati sono risultati positivi all’uno o all’altro virus e altri no. Apple chlorotic leaf spot virus e apple stem pitting virus sono estremamente comuni a Washington e spesso causano pochi sintomi. Un nuovo luteovirus è anche in fase di test. Ricorda, l’associazione non è causalità e fino a quando ulteriori ricerche non saranno conclusive non possiamo dire cosa sta causando il declino. Studi di ricerca sono in corso sia presso la Cornell e Washington State University per affrontare il declino. I coltivatori dovrebbero essere estremamente cauti con G. 935 fino a quando questo problema non sarà ulteriormente compreso.

G. 214 è nella classe di dimensioni M. 9 337 con fireblight e wooly apple resistenza. Dimensione / vigore: G.214 ha dimensioni simili a G. 11 e G. 41 nella classe di dimensioni M9.337. Negli studi TFREC ha avuto cropload ragionevoli in alberi a foglia 2nd e 3rd che indicano un potenziale di precocità. In tutti e tre i blocchi, gli alberi erano sopra il filo superiore. Riempì il baldacchino e crebbe bene. Resistenza di malattia / parassita: Ripiantare e fuoco resistente alla ruggine. Lanoso mela afide resistente. Prestazioni vivaio: Si sta avvicinando disponibilità commerciale. Svantaggi: La disponibilità è bassa a causa di precedenti problemi di etichettatura errata del materiale di fondazione spedito alle aziende di coltura tissutale.

Portainnesti nani medi pieni

M.9 Nic 29® è 20-25% più grande di M. 9 337 (25-40% della piantina). Nic 29® è un portainnesto di tipo Malling 9. Dimensione / vigore: Esibisce solitamente un migliore apparato radicale che M. 9 337 o M. 9 EMLA. Dei vari tipi di Malling 9, Nic 29 ® esibisce più vigore, ma è ancora un nano pieno. Il portainnesto è sia precoce e produttivo, di solito fruttificazione in seconda o terza foglia. Resistenza alle malattie / ai parassiti: altamente suscettibile alla peronospora. Nessun afide della mela lanosa o resistenza al reimpianto documentata. Svantaggi: Morte della radice da infezioni da fuoco peronospora prima che siano presenti sintomi di scion.

G.969 è nel grande gruppo M. 9 di portainnesti nani nelle prove di Washington. Dimensione / vigore: È classificato come avere crescita fra M. 7 e Mm. 106 nelle prove precedenti di Cornell. Prove più recenti di Terrence Robinson a NYSAES Geneva, hanno trasformato la classificazione G. 969 in significativamente più piccola. Negli studi TFRC era nella classe di dimensioni della Nic 29. Resistenza di malattia / parassita: Ruggine del fuoco, marciume della corona e resistenza lanosa dell’afide della mela. Prestazioni vivaio: Eccellente, meglio della famiglia Ginevra. Svantaggi: mancanza di esperienza con rampolli, siti e coltivatori.

G.935 è il più precoce della serie di Ginevra in queste prove. Tuttavia, alcune nuove piantagioni hanno avuto problemi che potrebbero essere la sensibilità del virus e dovrebbe essere piantato solo con rampolli completamente schermati dal virus fino a quando il problema non sarà ulteriormente compreso. È una croce del 1935 di Ottawa 3 e Robusta 5. Dimensione / vigore: Semi-nano segnalato per essere leggermente più grande di M. 26. Efficienza di produzione nominale pari a M. 9. Resistenza alla malattia / ai parassiti: non è resistente all’afide lanoso della mela. Ha la ruggine del fuoco e la resistenza della putrefazione della corona. Prestazioni vivaio: Molto buona. Svantaggio: La sensibilità al virus non è stata dimostrata in studi con virus noti. Dovrebbe essere piantato con rampolli privi di virus o rampolli con diversi anni di buoni risultati su G. 935.

Più grande

G. 890 è un portainnesto più grande. Sembra in grado di pulire l’acqua e le sostanze nutritive che lo rendono un portainnesto sostitutivo di successo. È considerevolmente più precoce delle scorte di Maling di simile vigore. Dimensione / vigore: G. 890 e G. 210 sono i più vigorosi dei Geneva. Le dimensioni sono simili a quelle di un M. 7 ma con una produzione superiore e precedente. Nello studio TFRC, G. 890 con frutta era più grande di G. 210 senza frutta. Resistenza: Resistente alla ruggine del fuoco, alla putrefazione della corona e all’afide lanoso della mela. Prestazioni vivaio: Molto buona. Svantaggi: È vigoroso.

Suggerimenti e commenti

Suggerimenti per lavorare con G. 41. G. 41 ha avuto alcuni problemi con la rottura degli alberi all’unione del rampollo e della radice. Questa fragilità è associata ad alta rigidità. La maggior parte di questo infortunio avviene nella scuola materna, ma al giorno del campo, Auvil ha spiegato alcuni modi per prevenire lesioni alla semina. In primo luogo, ” Non comprare grandi alberi.”Gli alberi più grandi sono più suscettibili alla rottura. “Compra fruste da ½ pollice se puoi.” Le fruste ” ½ ” hanno pochissimi problemi e possono essere piantate meccanicamente”, ha spiegato Auvil. Se si acquista più grandi alberi pinza è importante maneggiarli delicatamente. Costruisci il tuo traliccio prima di piantare. Aggancia i tuoi alberi al traliccio mentre vai e sii gentile mentre maneggi il fascio. “Istruisci il tuo equipaggio a sollevare gli alberi con due mani”, ha ricordato Auvil al gruppo. I danni possono verificarsi mentre districano gli alberi. Il gruppo NC-140 ha anche scoperto che le applicazioni BA direttamente all’unione dell’innesto aumentavano la resistenza alla rottura2. L’apogeo ha anche aumentato la forza ma ha ridotto la crescita del rampollo.

Alberi indipendenti? I partecipanti hanno chiesto quali portainnesti potrebbero essere alberi indipendenti. Auvil ha ricordato loro che il free standing è una pratica culturale, non un tratto portainnesto. Qualsiasi portainnesto nel processo avrebbe dovuto essere diretto indietro più volte per creare un albero free standing. Portainnesti che hanno un buon ancoraggio possono essere coltivati in free standing. La potatura, in particolare per sviluppare alberi indipendenti, ritarderà significativamente la fruttificazione.

Disponibilità. G. 11, G. 41 e G. 935 sono ampiamente disponibili, tuttavia la domanda è più grande dell’offerta. Altre Ginevra sono disponibili in quantità minori e da accordi contrattuali prestabiliti. Al momento attuale la maggior parte di tutti i portinnesti nani hanno accordi contrattuali pre-organizzati in atto. È meglio prenotare il portainnesto per il futuro il più presto possibile e quindi determinare la varietà che si desidera su di esso prima di germogliare.

G. 41, G. 935 e G. 11 hanno la maggior parte del materiale vegetale disponibile del

preferito di Ginevra? Scott McDougall e Auvil hanno spiegato che G. 41 è il miglior portainnesto all-around disponibile in questo momento. Ha ripiantare, fireblight e resistenza lanosa ed ha eseguito bene attraverso i tipi del suolo. G. 969 sembra avere un buon futuro mentre i coltivatori acquisiscono esperienza con il portainnesto molto nuovo e sarà una buona sostituzione del Nic 29. G. 969 è più facile da piantare e si alza bene nel vivaio.

1 Negli studi Cornell le piante G. 11 inoculate con peronospora hanno sviluppato un’infezione del 25% ad alta pressione di inoculazione con uno dei quattro ceppi di E. amylovora.

Attributi: Adattato dalle informazioni fornite a the Good Fruit Grower da Tom Auvil e Dr. Gennaro Fazio, feb 2016.
Attributi: Adattato dalle informazioni fornite a the Good Fruit Grower da Tom Auvil e Dr. Gennaro Fazio, Feb 2016.
Figura 1. Terza foglia Pzazz alberi in nuova terra in Brewster WA, agosto 2017.
Figura 1. Terza foglia Pzazz alberi in nuova terra in Brewster WA, agosto 2017.
Figura 2. Alberi del Honeycrisp della terza foglia in un vecchio sito non fumigato del frutteto in Oroville WA, agosto 2017.
Figura 2. Alberi del Honeycrisp della terza foglia in un vecchio sito non fumigato del frutteto in Oroville WA, agosto 2017.
Terza foglia Honeycrisp nel nuovo terreno in East Wenatchee WA, agosto 2017.
Terza foglia Honeycrisp nel nuovo terreno in East Wenatchee WA, agosto 2017.

Additional Information

WSU Apple Rootstocks http://treefruit.wsu.edu/varieties-breeding/rootstocks/

eXtension Apple Rootstock Varieties http://articles.extension.org/pages/60736/apple-rootstock-characteristics-and-descriptions

NC-140 Regional Research Project http://www.nc140.org

Geneva Rootstock Trial Update 2016 http://treefruit.wsu.edu/news/geneva-rootstock-performance-2016-rootstock-trial-update/

Virus Sensitivity in G 935 http://treefruit.wsu.edu/news/virus-sensitivity-in-g-935/

2 Stuart Adams, Brent L. Black, Gennaro Fazio and Nicholas A. Roberts Adams, S. Black, B.L., Fazio, G., Roberts, N.A. 2017. L’effetto dei regolatori di crescita delle piante sulla resistenza alla flessione e sulla flessibilità dell’unione dell’innesto di mela. Rivista della American Pomological Society. 71(1):8-18.

Penn State Albero di frutta Guida alla produzione. 2016. 428 pp. https://extension.psu.edu/tree-fruit-production-guide.

WTFRC_Logo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.