Un pomodoro al giorno tiene lontano il medico del cuore

La maggior parte delle persone ha sentito il consiglio: “Una mela al giorno tiene lontano il medico.”Questo consiglio ha più di un secolo. La prima versione registrata fu nell’edizione del 1866 di Notes and Queries che afferma: “Mangia una mela mentre vai a letto, e impedirai al dottore di guadagnare il suo pane.”In generale, sostituire una mela ricca di fibre con cibi ipercalorici, dolci o prodotti trasformati con sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio è una grande idea. Le mele sono anche buone fonti di vitamina C, puliscono i denti, aiutano con la salute del colon e possono aiutare a ridurre il rischio di demenza. Tuttavia, anche se mangi una mela ogni giorno, è comunque una buona idea vedere il tuo medico di base per controlli regolari.

Pomodori per la salute del cuore

Voglio proporre una nuova svolta sul consiglio secolare. Piuttosto che una mela, usiamo un pomodoro. Piuttosto che un medico generale, sostituiamo un medico del cuore. Forse per tutto il tempo il consiglio avrebbe dovuto essere: “Un pomodoro al giorno tiene lontano il medico del cuore.”

Si può chiedere, perché un pomodoro? I pomodori sono una fonte alimentare molto nutrizionale ricca di antiossidanti, vitamina A e C, acido folico e beta-carotene. Sono anche ricchi di una sostanza chiamata licopene. Il licopene è un carotene rosso brillante che dà ai pomodori il loro colore. Il licopene può anche essere trovato in altri frutti e verdure come anguria o carote rosse. In una dieta media, i pomodori rappresentano più di due terzi del consumo di licopene.

Prove da studi di pomodoro e licopene

Potrebbe sorprenderti, ma a causa del licopene ci sono molti studi che hanno testato il ruolo del consumo di pomodoro sui fattori di rischio per la salute del cuore e le malattie cardiache. Ecco una ripartizione di ciò che sappiamo:

  1. LDL ossidato. LDL è la parte cattiva del nostro colesterolo. Quando diventa “ossidato” a causa di un processo chiamato stress ossidativo, LDL ossidato porta ad accumulo di colesterolo che forma placche nelle arterie del nostro corpo, in particolare le arterie coronarie. Queste placche possono rompersi e causare un attacco di cuore. Negli studi su persone sane, così come quelli con diabete di tipo 2, il consumo di pomodori o prodotti a base di pomodoro ha ridotto i livelli di LDL ossidato.
  2. Infiammazione del corpo. I marcatori di infiammazione nel nostro corpo hanno dimostrato di essere associati al rischio di malattie cardiache, infarto, ictus e fibrillazione atriale. Il consumo di pomodoro ha dimostrato di ridurre alcuni di questi marcatori di infiammazione suggerendo un miglioramento dello stato infiammatorio in particolare nelle persone in sovrappeso e obese.
  3. Pressione sanguigna. Nei pazienti con pressione pre-alta (preipertensione) o ipertensione, il consumo di pomodoro e prodotti a base di pomodoro ha un modesto effetto di riduzione della pressione arteriosa sia sistolica che diastolica. Questo può essere visto già 8 settimane dopo l’inizio del consumo frequente.
  4. Potenziale beneficio dopo un attacco di cuore. In due studi su animali, i ratti sono stati trattati con licopene o con un placebo per 30 giorni. Dopo 30 giorni, un attacco di cuore è stato causato in tutti i ratti. I ratti trattati con licopene avevano una pressione sanguigna migliore e meno perdita di tessuto/cellule cardiache se avevano ricevuto licopene. Queste interessanti scoperte devono essere studiate negli esseri umani per vedere se i nostri corpi e cuori rispondono in modo simile.
  5. Miglioramento della sopravvivenza nei pazienti con insufficienza cardiaca. In uno studio su 212 pazienti con insufficienza cardiaca, una maggiore assunzione di licopene dai pomodori è stata associata a una migliore sopravvivenza. Infatti, i pazienti con bassa assunzione di licopene avevano 3,3 volte più probabilità di morire rispetto a quelli con alta assunzione di licopene.
  6. Ridotto rischio di ictus. In uno studio su 1.031 uomini provenienti dalla Finlandia, l’alto consumo di licopene dai pomodori è stato associato a un rischio significativamente inferiore di ictus rispetto agli uomini con un basso consumo. In questo studio, il rischio di ictus è stato ridotto del 65% con un elevato consumo di licopene.

Nel complesso, questi studi suggeriscono che il pomodoro è una grande scelta sana per i nostri cuori e può come parte di uno stile di vita sano ridurre il rischio di malattie cardiache. Alcuni di questi studi mostrano il più grande beneficio dopo che la malattia precoce si è sviluppata, quindi non è mai troppo tardi per fare queste scelte di vita.

Mi viene spesso chiesto se un integratore è buono come la fonte di cibo. O in altre parole, una pillola di licopene è un buon sostituto per mangiare il pomodoro stesso? Sebbene ci siano prove a sostegno degli integratori di licopene per la salute del cuore, quando tutte le prove vengono esaminate mangiare un pomodoro è la scelta migliore.

Quindi, quando pianifichi la tua dieta, ricorda che un pomodoro al giorno potrebbe tenere lontano il medico del cuore.

FOTO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.