Una venere acchiappamosche può digerire la carne umana?

Venus flytraps non può farti del male, anche se lasci le dita lì dentro per molto tempo. Ma cosa succede se tu fossi un mafioso particolarmente creativo che aveva bisogno di disporre di un corpo? C’è una particolare circostanza in cui potrebbero digerire la carne umana? Beh, la risposta è…

Video recenti

Questo browser non supporta l’elemento video.

Barry Rice gestisce il sito web The Carnivorous Plant FAQ ed è autore di diversi libri sulla coltivazione delle piante carnivore. Come la maggior parte di noi, ha guardato le piccole cose assetate di sangue, si è guardato le dita e si è chiesto.

Nel mondo reale, flytraps sono in realtà in una grande quantità di pericolo da parte degli esseri umani. Anche gli umani che non li sradicano, li calpestano o li innescano abbastanza volte che le piante consumano fatalmente la loro energia possono avvelenare accidentalmente i flytraps dando loro acqua di rubinetto o affamandoli di luce solare.

G/O Media possono ottenere una commissione

Pubblicità

Anche gli insetti per lo più vincere la battaglia contro le piante insettivore. Un insetto ha molte più probabilità di masticare la pianta che di essere catturato nella sua trappola. I tipi sbagliati di insetti-come ragni e alcune formiche-possono uccidere un acchiappamosche se sono intrappolati e mangiati. Ma ancora-sono piante, ma mangiano carne. Nelle giuste condizioni, mangerebbero il nostro?

Rice è venuto giù con un caso di piede d’atleta, che gli ha fatto perdere pezzi di pelle. Pelle punta in mano, ha deciso di provare un piccolo esperimento. Ha alimentato la trappola la pelle e innescato per chiudere. I Flytraps rimangono chiusi per circa una settimana per digerire gli insetti, la loro principale fonte di azoto. Ci è voluto un po ‘ perché questa trappola si aprisse di nuovo.

Pubblicità

Rice ammette nel suo rapporto sull’esperimento che non si aspettava che la pianta avesse digerito la pelle — dubitava che i suoi enzimi digestivi piuttosto deboli sarebbero stati in grado di abbattere le proteine. Con sua sorpresa, il pezzo di pelle era quasi sparito, e ciò che rimaneva era un goo parzialmente digerito. La pianta visse, anche se da allora in poi fu data una dieta di insetti sani. Così sembra – in circostanze molto specializzate-un acchiappamosche venere potrebbe mangiare una persona, se sono stati tagliati e nutriti ad esso un grammo o due di pelle alla volta.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.